La Cantina di Porta Romana

Cucina Tipica delle Cantine Teramane

Aumenta la dimensione del Testo Diminuisci la dimensione del Testo Riporta la dimensione del Testo a quella Preimpostata
Banner

Visitatori del sito

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter

Bacheca Messaggi - La Cantina di Porta Romana

Invia un tuo MessaggioInvia un tuo Messaggio:

stefano     18 Gennaio 2009 23:48 | venezia
eccomi qua :grin
Ciao marcello come stai? spero bene ovviamente!! Finalmente riesco a scriverti e a salutarti visto che è un po di tempo che nn ci vediamo. Spero che le feste siano andate bene e colgo l'occasione anche se in forte ritardo per farti i migliori auguri di buon anno a te e famiglia. Spero tanto di poter tornare per qualche giorno a Teramo e come tappa d'obbligo venire a fare una bella mangiata da te anche perchè qui la tua cucina se la sognano anzi siamo lontani anni luce e soprattutto perchè ho voglia di una chitarra con le pallottine e mazzarelle che a me piacciono tanto.
Ti mando i miei saluti e quelli di Silvia e a risentirci a presto.
Salutaci tanto Maria, Marco e Laura e Paolina. A presto ;)

Callara`     19 Novembre 2008 16:00 | Abruzzese a New York
dalle periferie di New York natio teramano (via email)

CASA PATERNA

La mente a ricordar si posa
Alla vecchia mia paterna casa .

Al ritorno seral, dalla finestra
Splendea la luce qual una festa.

Tornar bimbo, contar le stelle del Duomo,
Dove la gioia occulta alcun duolo.

Dal balcon , veder il Gran Sasso blu
Perdersi, alto , nel cielo lassu`.

La notte col cielo stellato
Ricordo d'averti amato.

Casa della mia gente
Chiara sei in mente.
Callara`

Caro Marcello , ho visto i tuoi filmini al webside e non vedo l'ora di tornare in Italia a gustare "Li screppelle mbusse e do` mazzarelle" Allego una mia poesia dal mio libro "Un Abruzzese In America" con la foto della mia vecchia casa natia ( vicina alla tua cantina ), sperando che l'appendi al muro con le altre.

Distinti saluti
Remo De Luca ( Nom de plume Callara`= sprannome secolare del mio casato= calderaio ).

Marcello - il cantiniere     05 Novembre 2008 11:33 |
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Strano... non sai leggere!?

ciao     31 Ottobre 2008 18:47 |
strano.....solo messaggi favorevoli!!!!

massimo     17 Ottobre 2008 09:10 | teramo
ho letto alcuni messaggi:ho capito che esiste gente che ha voglia di creare stupida polemica anche quando non ce n'è alcuna necessità.Io trovo che Marcello sia un romantico partigiano della teramanità in estinsione,e il fatto che riviste specializzate si interessino (a mio parere a ragione!) alla sua cucina,dovrebbe comunque inorgoglire tutti i teramani.Piatti nostalgici forse,sicuramente non leggerissimi da novelle cuisine,ma chiaramente sinceri nei profumi e nel rispetto della tradizione, e con un condimento che non guasta mai:un prezzo congruo.
Lunga vita a chi tiene fede alla teramanità ed ha ancora un pò di voglia di sbattersi per mantenerla!!!Dio ci conservi Marcello!!!
MASSIMO


40
Messaggi in Bacheca
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>